• Non ci sono prodotti nel carrello.

B.I.G. VISION Biometric Intelligent Glasses: Lenti Biometriche Rodenstock, un nuovo standard per le lenti progressive individuali. 

Tecnologia biometrica: perchè applicarla alla produzione di lenti progressive.

Dopo gli articoli pubblicati dove abbiamo visto cosa sono e a chi servono le lenti progressive, il funzionamento e le tipologie, come sceglierle, e l’articolo sulle lenti personalizzate di Rodenstock ora possiamo parlare dell’ultima frontiera tecnologica per la produzione di lenti progressive individuali: le lenti biometriche Rodenstock.

 

Una premessa indispensabile

Facciamo una premessa che possa aiutare a comprendere come si è arrivati alla creazione delle lenti biometriche intelligenti. Quando parliamo di visione con gli occhiali dobbiamo considerare che la lente dei nostri occhiali e l’occhio formano un sistema ottico: la luce arriva e attraversa la lente che la devia, finisce nel nostro occhio che la devia ulteriormente fino a farla andare a fuoco sulla retina. In questo modo, grazie al potere della lente davanti al nostro occhio (i nostri occhiali!) avremo corretto il difetto visivo. Fin qui tutto bene. Dobbiamo considerare che le aziende costruttrici per poter produrre le lenti da vista in larga scala hanno la necessità di riprodurre questo sistema lente-occhio adottando dei modelli matematici standard su cui basare i calcoli per la costruzione delle lenti stesse. Uno dei modelli riguarda la posizione della lente davanti all’occhio e l’altro invece riguarda l’occhio stesso e si chiama “occhio ridotto”. Rodenstock più di 20 anni fa ha iniziato a mettere in discussione l’utilizzo dei modelli matematici standard e ha realizzato il primo sistema per produrre le lenti individuali andando a rilevare in modo individuale la posizione della lente davanti all’occhio. Questa rilevazione oggigiorno si effettua attraverso l’utilizzo del fotocentratore 3D Impressionist che ha la capacità di rilevare tutti i parametri di posizione della lente rispetto all’occhio. Oltre a ciò attraverso un’analisi morfologica del viso ci permette anche di rilevare le distanze tra gli occhi per la centratura delle lenti, le altezze di centratura e anche i gradi di inclinazione e rotazione della testa. Le lenti progressive top individuali prodotte con questo processo di rilevazione si chiamano Rodenstock impression Freesign e ora sono giunte alla terza generazione. Queste lenti progressive rispetto alle lenti standard offrono un adattamento più facile perchè rispondono in maniera più precisa alle esigenze della persona che le utilizza. Questo è stato il primo passo verso le lenti biometriche Rodenstock.

 

 

Ogni occhio è differente

Però Rodenstock non si è fermata qui. Dopo questo, ha messo in discussione l’altro modello matematico standard utilizzato per la produzione delle lenti e cioè l’occhio ridotto. Dobbiamo considerare che così come ogni persona è differente, anche la lunghezza, la forma dell’occhio e il centro di messa a fuoco sono individuali. Oggi nonostante questo, quasi tutte le lenti progressive si basano sullo stesso modello standard di occhio ridotto. Un approccio che ha portato a costruire lenti che non rispondono con precisione alle caratteristiche oculari di ogni portatore.  Dai calcoli effettuati dai ricercatori Rodenstock l’occhio ridotto ha parametri standard che possono essere corretti solamente per il 2% della popolazione. Ci sono 7,5 miliardi di persone nel mondo. Ognuno ha occhi diversi per lunghezza e forma. Per cui come superare questo limite? Rodenstock è l’unica azienda al mondo che ha sviluppato un modello di misurazione su migliaia di punti per determinare con precisione i parametri dell’occhio andando a rilevare con esattezza dati biometrici come la lunghezza del bulbo oculare, le aberrazioni di basso e alto ordine e la dimensione del diametro pupillare sia da lontano che da vicino, considerando anche la reazione alle diverse condizioni luminose, la topografia corneale e la profondità della camera anteriore. Ci stiamo avvicinando alle lenti Biometriche Rodenstock.

 

Costruzione di un modello Biometrico individuale completo.

Per cui gli occhiali biometrici che cosa sono? Utilizzando il DNEye Scanner vengono misurati tutti i più importanti parametri biometrici dell’occhio necessari per creare un unico modello biometrico oculare. Il modello biometrico oculare include la lunghezza dell’occhio, il potere e lo spessore corneale, la profondità della camera anteriore, le dimensioni pupillari in condizioni fotopiche e mesopiche, il potere del cristallino e infine la profondità della camera vitrea. Questi dati uniti ai poteri oggettivi della refrazione permettono di determinare con precisione tutti i principali parametri biometrici che verranno utilizzati per realizzare le lenti Biometriche Rodenstock.

 

Dalle precise misurazioni oculari alla visione perfetta grazie all’intelligenza biometrica.

I dati rilevati da DNEye Scanner e le dimensioni dell’occhio vengono trasmessi a Rodenstock con un software dedicato, elaborati mediante dei calcoli brevettati per creare un intero sistema di parametri biometrici oculari individuali che verranno utilizzati per creare un preciso modello biometrico oculare unico per ogni occhio. Il modello biometrico oculare viene poi utilizzato nel calcolo della lente e infine trasferito durante la sua produzione. Ogni lente viene quindi resa unica sulla base dei parametri biometrici. Alla fine il cliente riceve i propri occhiali con lenti biometriche Rodenstock, per cui generati attraverso l’intelligenza biometrica, entro pochi giorni. E’ corretto sapere che tutte le lenti progressive Rodenstock sono corredate di certificato di origine, marchiate con il logo, riconoscibili mediante le microincisioni delle lenti progressive che si trovano nella zona tempiale e nasale. Solo queste lenti hanno un piccolo occhio stilizzato impresso al laser nella parte tempiale visibile con un ingranditore tipo da orologiaio.

 

 

 

Perchè le lenti progressive Biometriche Rodenstock offrono una visione migliore.

Noi di Ottica Giro siamo rivenditori Rodenstock ufficiali per la zona di Verona e gli unici a poter realizzare le lenti Biometriche Rodenstock in quanto abbiamo tutta la strumentazione necessaria per la loro realizzazione: sia lo strumento fotocentratore 3D Impressionist per rilevare la posizione della lente e i parametri morfologici del viso sia lo strumento DNEye Scanner per rilevare i parametri biometrici. Avendo già un numero rilevante di clienti che utilizzano questa tipologia di lenti progressive possiamo affermare che la soddisfazione da parte degli utilizzatori è molto alta. I clienti che utilizzano queste lenti progressive riferiscono una visione più nitida di prima, più facile adattamento alla lente, un miglioramento del campo visivo sia da lontano che da vicino, maggior comfort visivo e anche una maggiore nitidezza della visione diurna e notturna. Per cui se dobbiamo basarci sull’opinione dei nostri clienti le lenti rodenstock hanno recensioni eccezionali.

 

Contattaci!

Hai avuto le risposte che cercavi riguardo le lenti biometriche Rodenstock ma ti sono rimasti ulteriori dubbi? Vuoi sapere se questa tecnologia possa essere impiegata per la realizzazione dei tuoi occhiali progressivi e per la correzione del tuo difetto visivo? Vuoi informazioni sui prezzi delle lenti progressive Rodenstock o sulla  garanzia lenti Rodenstock? Contattaci e prendi un appuntamento, saremo lieti di darti tutte le informazioni di cui necessiti. Ti aspettiamo!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nessun commento

Lascia un commento